Titolo

1Comune di Greci » Home

Amministrazione Trasparente

Servizi E-Government

 

e-government

SUAP

SUAP

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Progetto ALI

ali

BI OpenCivitas

Federalismo Fiscale

Fotogallery

    veduta greci

RSS di - ANSA.it

In Primo Piano

01/01/2015

Garanzia Giovaniworkreare 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Eventi

 L’Amministrazione Comunale rende noto alla cittadinanza che  la Regione Campania ha emanato le direttive di attuazione  dei PICO -  Fase II – Beneficiari finali, che comunica in sintesi .

I Soggetti beneficiari

I beneficiari degli incentivi previsti dal Fondo, sono le imprese costituende o costituite (anche tramite spin-off) aventi sede operativa nei territori del Comune di Greci  e composte da: disoccupati, inoccupati, inattivi, lavoratori in CIGO, CIGS e mobilità, con una specifica attenzione ai giovani, ai disoccupati di lunga durata, donne, studenti e agli immigrati.

Riguardo alle attività imprenditoriali o di autoimpiego riconducibili alla gemmazione da imprese esistenti, potranno essere presentate nuove iniziative da parte di uno o più soggetti che hanno maturato esperienze di lavoro o di collaborazione in contesti lavorativi analoghi.

I requisiti dovranno sussistere alla data di presentazione della domanda; per le imprese costituite è  possibile che i requisiti soggettivi siano in capo a lavoratori assunti nei dodici mesi antecedenti la presentazione della domanda.

I beneficiari degli incentivi saranno individuati, tenendo conto dei settori previsti dai codici Ateco selezionati ed ammissibili in ciascun PICO nell’Avviso per la selezione dei progetti da ammettere al finanziamento del Fondo.

  I Settori di Attività Economica

1)   Descrizione del settore: Produzione di prodotti alimentare nca Codice Ateco 2007:10.89

2)   Descrizione del settore: Ristorazione con somministrazione Codice Ateco 2007: 56.10.11

3)   Descrizione del settore: Servizi alle persone Codice Ateco 2007: 96.09.09

Le spese Ammissibili

Conformemente alle finalità previste dal Fondo Sociale Europeo, di cui al Regolamento (CE)  1081/2006, dal POR Campania FSE 2007 – 2013 e coerentemente con la normativa comunitaria in materia di strumenti di ingegneria finanziaria, nonché con le indicazioni degli artt. 2, 3, 4 delle presenti Direttive, sono ammissibili al finanziamento le spese sostenute dopo la presentazione della domanda.

Dette spese saranno ammissibili purché coerenti con il piano d’impresa presentato e purché siano sostenute entro sei mesi dalla data di valuta di erogazione del prestito.

Sono escluse dal finanziamento le spese relative a mezzi di trasporto su strada da parte di  imprese che effettuino il trasporto di merci su strada per conto terzi.

L’acquisto di autovetture/automezzi è ammissibile limitatamente ai mezzi strettamente funzionali all’attività d’impresa.

Ai sensi dell’art. 7 del Regolamento CE 1080/2006 e dell’art. 11.2 del Regolamento CE 1081/2006 sono altresì escluse le seguenti tipologie di spese:

· gli interessi passivi;

· l’imposta sul valore aggiunto recuperabile.

Caratteristiche del finanziamento

I PICO prevedono incentivi rimborsabili (microcredito per un massimo di 25.000 euro) per il sostegno dell'imprenditorialità e l'accesso al mercato del lavoro.

Gli incentivi rimborsabili (microcredito per un massimo di 25.000 euro), saranno concessi nella forma tecnica di mutui chirografari con le seguenti caratteristiche:

Entità: minimo: Euro 5.000,00 massimo: Euro 25.000,00 - Durata: 60 mesi; - Tasso: 0% - Tasso di mora: pari al tasso legale, in caso di ritardato pagamento .- Rimborso: in rate costanti posticipati mensili, con decorrenza sette mesi dalla stipula del contratto di finanziamento

Modalità di pagamento: SEPA Direct Debit (SDD), rimessa diretta con addebito sul conto corrente

Garanzie: nessuna garanzia reale, patrimoniale o finanziaria è richiesta al momento della presentazione  della domanda.

Il microcredito erogato, per le condizioni (tasso zero) e la tipologia di beneficiari contemplati è configurabile  quale aiuto “de minimis” ai sensi del Regolamento CE n. 1998/2006.

 

Presentazione delle domande

Le domande dovranno essere presentate dal 02 marzo 2015 al 23 marzo 2015. Dalle ore 9 del 23 febbraio 2015, i soggetti interessati potranno iniziare a registrarsi, senza possibilità di precompilare la domanda.

Maggiori informazioni sul sito:  http://www.sviluppocampania.it/ - Albo pretorio on-line del Comune di Greci – Link Avvisi

 

 

 


Comune di Greci
Piazza Umberto I n. 10 
Tel. 0825.861196
 - 861338

Fax 0825.861042

PEC protocollo.greci@asmepec.it

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 5.397 secondi
Powered by Asmenet Campania